Get Adobe Flash player

Cristian

1° PREMIO GIORNALISTICO

“Comunicare la gratuità”

Una buona notizia non è sempre una notizia buona per i giornali, ma ce ne sono alcune che meritano di essere rese pubbliche. Il concorso nazionale sostenuto dal Cesvot e promosso dall’associazione di volontariato Voltonet – in occasione della manifestazione “All’Origine della Gratuità” organizzata dall’Associazione Vol.To.NET, insieme alla Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze e la Compagnia delle Opere Sociali, con la collaborazione di Cesvot, in programma a Firenze il 2 dicembre a Palazzo Vecchio – vuole premiare proprio queste storie, che raccontano un’azione fatta senza alcun tornaconto economico: fare del bene non per lavoro o per ricompensa, ma solo per aiutare l’altro gratuitamente. Con questo concorso nazionale si vuole promuovere e riconoscere l’attività di giornalisti impegnati a raccontare il lato altruista della società in cui viviamo.

Art. 1 – Oggetto del concorso

Il premio verrà assegnato all’articolo o all’inchiesta, in lingua italiana, pubblicato su carta stampata, sul web – su testate on line regolarmente registrate –  o a servizi trasmessi in televisione o in radio il cui argomento tratti la “gratuità”. I lavori devono essere pubblicati o trasmessi nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2017 e il 1 novembre 2017.  Il riconoscimento verrà assegnato al giornalista che meglio avrà comunicato una storia che racconti di un gesto o di una buona azione fatta non a scopo di lucro.

Art.2 – Requisiti per partecipare

Possono partecipare tutti i giornalisti iscritti all’Albo dei Professionisti o dei Pubblicisti, free lance e praticanti, senza limiti di età.

Art.3 – Modalità e termini di consegna

I lavori dovranno essere consegnati entro e non oltre il 5 novembre 2017, pena esclusione dal concorso.

Gli elaborati dovranno essere inviati via mail all’indirizzo comunicarelagratuita@gmail.com oppure per posta all’indirizzo:  Cesvot – via Ricasoli,9 – ​50122 Firenze, indicando la seguente dicitura “Concorso giornalistico – Comunicare la gratuità”. I lavori possono anche essere presentati in formato digitale, su cd, dvd o memorie usb nei termini sopra descritti. Il candidato dovrà allegare anche un suo curriculum vitae, copia di un documento di identità valido e liberatoria al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art.14 del D.Lgs 196/2003.

La partecipazione è individuale e gratuita. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti coinvolti nell’organizzazione o membri della giuria.

art.4 Premio

Al giornalista vincitore verrà corrisposta la somma di 1.000 euro, in un’unica soluzione. Le modalità di premiazione verranno comunicate successivamente.

NOTE: l’importo indicato è al lordo di oneri fiscali e contributivi.

art.5 Valutazione

Gli elaborati verranno valutati da una giuria composta da 6 membri: Leonardo Canestrelli, Maria Cristina Carratù, Antonella Maraviglia, Federica Momentè, Duccio Moschella, Jacopo Storni. Il loro giudizio sarà motivato e incontestabile presso ogni sede.

art.6

Con la sua partecipazione, il giornalista autorizza l’organizzazione a riprodurre e diffondere le opere inviate, siano essi testi, video o immagini, senza niente pretendere. Sarà cura dell’organizzazione citare l’autore.

art.7

Ogni giornalista sarà personalmente responsabile dei contenuti inviati e ne garantisce l’autenticità e la veridicità. Sarà cura del partecipante ottenere tutte le autorizzazioni, diritti e copyright sul materiale presentato. Con la partecipazione al premio si accetta il presente regolamento e si declina l’organizzazione da qualsiasi responsabilità. Partecipando, il giornalista dà il pieno consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lsg 196/2003 nei limiti e per la finalità del concorso.​

 

 

 

Cari amici,

sabato 2 dicembre ore 10.30 nel Salone dei Cinquecento si svolgerà il nostro consueto Convegno “All’origine della gratuità”, giunto alla settima edizione.

Anche quest’anno il cuore dell’evento sarà la testimonianza di una importante opera di gratuità. Quest’anno è previsto l’intervento della fondatrice di una grande opera di carità  nata in Africa da una suora italiana, fonte di speranza per migliaia di persone.  In seguito vi forniremo nei dettagli il programma dell’evento.

A seguire sarà assegnato il  ‘Premio Gratuità Don Paolo Bargigia’  ad una associazione di volontariato. Chiunque volesse indicare una associazione può farlo inviando una mail a info@voltonet.it , un comitato poi sceglierà chi premiare.

Concluderà l’evento il primo Premio giornalistico “Comunicare la gratuità”, con predisposto apposito regolamento.

 

 

dav

mde

dav

mde

mde

dav

dav

dav

Carissimi amici,

l’Aics Solidarietà Toscana ha organizzato, in collaborazione con la nostra associazione Vol.To.Net – Rete Volontariato Toscana e con il contributo del Cesvot un corso di formazione gratuito denominato IL VOLONTARIO E LA DISABILITA’.

Il corso di formazione proposto vuole rispondere alla rilevante esigenza formativa di volontari o aspiranti tali in merito a persone affette da molteplici disabilità.

Il corso prenderà avvio a Gennaio 2017, sono aperte le iscrizioni.

Per tutte le informazioni, programma e modulo d’iscrizione consulta la pagina web dell’Aics Solidarietà Toscana:

http://www.aicssolidarieta.it/

 

 

 

Cari amici,

anche quest’anno si è svolto il nostro consueto Convegno.

Un grazie di cuore al Sindaco Dario Nardella che non ha voluto mancare di rivolgerci un caloroso saluto, invitandoci ad andare avanti in questa iniziativa annua che pone a tema l’origine della gratuità. Un grazie a tutte le Associazioni promotrici e sostenitrici e un grazie al Cesvot che ha sostenuto con grande interesse l’iniziativa. E un grazie infine alla platea presente nonostante una situazione meteo davvero molto difficile!

Toccante la testimonianza di Adel Gouedri, profugo tunisino, che ha raccontato la sua esperienza di profugo, le motivazioni della scelta di cercare miglior fortuna in Italia, la disperazione di trovarsi a rischio affondamento in mare e, dopo molte peripezie, riuscire a trovare nella famiglia Zucchetti di Brescia – dell’Associazione Famiglie per l’Accoglienza, che lo ha accolto, un suo felice inserimento nella società italiana. I coniugi Zucchetti hanno poi raccontato la loro esperienza di accoglienza e e la gioia e novità di vita che ne è derivata.

A seguire è stato assegnato il primo Premio “Giornalista Sociale” a Jacopo Storni, giornalista di Redattore Sociale, Corriere Fiorentino e Corriere.it  e autore di due libri: ‘Sparategli. Nuovi schiavi d’Italia’ uscito nel 2011 e ‘L’Italia siamo noi. Storie di immigrati di successo’ uscito nel 2016.

A conclusione abbiamo assegnato il ‘Premio Gratuità’  al  Nucleo Operativo di Protezione Civile – Logistica Trapianti di Firenze, i cui volontari dal 1993 svolgono missioni per trasportare midollo osseo e cellule necessarie ai trapianti. 23 anni di attività, circa 2 milioni di km percorsi su strada, quasi 50.000 tratte aeree, coinvolti tutti e 5 i continenti, oltre 190 le città toccate. 9064 le vite salvate.  Una Associazione di Firenze veramente benemerita che abbiamo avuto l’occasione e l’orgoglio di premiare.

Al prossimo anno per la settima edizione!

 

mdedav

davdav

mde

dav

mde

mde

dav

dav

dav

Ecco l’approfondito comunicato stampa del Cesvot sul nostro convegno!

http://www.cesvot.it/comunicare-il-volontariato/news-e-comunicati-stampa/allorigine-della-gratuit%C3%A0-sabato-19-novembre-la-sesta-edizione-del

la sesta edizione del nostro Convegno si avvina.  Si svolgerà sabato 19 novembre alle ore 10.30 a Palazzo Vecchio, Firenze.

Quest’anno l’appuntamento sarà dedicato al tema dell’accoglienza con la straordinaria testimonianza di Adel Gouedri e della sua famiglia accogliente.

Non mancherà il tradizionale Premio della Gratuità 2016, riconoscimento che andrà all’associazione “Nucleo Operativo di Protezione Civile – Logistica Trapianti “.

Novità 2016 sarà l’Edizione zero del Premio Giornalista Sociale “Comunicare la Gratuità”che sarà consegnato a Jacopo Storni, giornalista e scrittore fiorentino.

Alleghiamo Invito con programma dell’iniziativa.

Vi aspettiamo numerosi!

gratuita_invito_2016

Il nostro Convegno si avvina. 

 Alleghiamo Manifesto e Invito con programma dell’iniziativa.

Vi aspettiamo numerosi!

manifesto_2015 

INVITO_2015

 

DSC03611

 

 

 

 

 

 

Il giorno 21 novembre 2015 alle ore 10.30 nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio si svolgerà l’oramai tradizionale Convegno dal titolo “All’origine della gratuità” giunto alla quinta edizione.

All’interno dell’iniziativa sarà assegnato il “Premio Gratuità 2015”.

Anche quest’anno è possibile inviare segnalazioni di associazioni del territorio toscano, anche piccole o piccolissime, ma comunque costituite come associazioni di volontariato, che si sono appunto contraddistinte per iniziative di gratuità.

A tal fine è possibile inviare una e-mail a info@voltonet.it segnalando uno o più nominativi di associazioni a vostro parere meritevoli.

Per contatti telefonici Cristian D’Amico 3391969164.

premio

L’associazione Vol.To.Net – Rete Volontariato Toscana insieme alla Ven. Confraternita della Misericordia di Firenze e alla CDO Opere Sociali, con l’adesione e il sostegno di molte altre associazioni del volontariato toscano, organizza la quinta edizione del Convegno “All’origine della gratuità che si svolgerà il prossimo sabato 21 novembre alle ore 10.30 nella prestigiosa sede del  Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, alla presenza di numerose autorità e personalità e con il tradizionale saluto dell’Arcivescovo di Firenze S. E. Rev.ma Mons. Giuseppe Betori e del Sindaco di Firenze Dario Nardella.origine2014

L’intento dell’incontro è quello di porre un gesto pubblico di presenza che evidenzi il valore della gratuità attraverso alcune testimonianze particolarmente significative di persone impegnate nel sociale, stimolando altresì una riflessione culturale sul tema che possa contribuire al bene comune. 

Anche quest’anno al termine del Convegno verrà consegnato il “Premio Gratuità 2015″, giunto alla quarta edizione, che verrà assegnato ad una realtà del territorio toscano che si è contraddistinta per una iniziativa di gratuità.

origine2014

 

 

 

 

Il giorno 22 novembre 2014 alle ore 10.30 nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio si è svolta, davanti a una numerosa platea, la quarta edizione del Convegno dal titolo “All’origine della gratuità”, incontro di riflessione sul significato della gratuità che sta diventando oramai, come anche sottolineato dall’Arcivescovo di Firenze S. E. Rev.ma Mons. Giuseppe Betori nel suo saluto iniziale, un appuntamento sempre più importante per la città. Ringraziamo in modo particolare l’Arcivescovo di Firenze per la sua costante presenza a tutte le edizioni e per la paternità dimostrata dalle sue parole.  L’intento dell’incontro è sempre stato quello di porre un gesto pubblico di presenza che evidenzi, attraverso alcune testimonianze particolarmente significative di persone impegnate, il valore della gratuità e le sue conseguenze sociali, stimolando altresì una riflessione culturale sul tema che possa contribuire al bene comune. Dopo i calorosi saluti dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Firenze, Sara Funaro , e del già ricordato Arcivescovo di Firenze, del Provveditore Andrea Ceccherini della Ven. Arciconfraternita della Misericordia di Firenze – associazione organizzatrice dell’evento insieme alla Cdo Opere Sociali e all’Associazione Vol.To.Net – Rete Volontariato Toscano e, infine, di Ivana Ceccherini, delegato del Centro Servizi Volontariato Toscano (Cesvot) che ha finanziato l’iniziativa insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, il moderatore dell’incontro Stefano Parati ha ceduto la parola ai rappresentanti della Comunità L’Imprevisto di Pesaro. Silvio Cattarina, Presidente della Comunità, assieme ad alcuni ospiti della stessa hanno descritto la loro esperienza umana e la bellezza di trovare un luogo dove forse, per la prima volta, i ragazzi hanno potuto sorridere alla vita e dire “io” con dignità. Come negli scorsi anni, quello che è emerso è che la gratuità non nasce da un buonismo volontaristico ma dalla gratitudine per un incontro che ti ha fatto sentire amato e che di conseguenza porta a una apertura del cuore e della ragione all’altro nel bisogno. L’incontro si è concluso con la consegna del “Premio Gratuità 2014”, giunto alla sua terza edizione, che premia una realtà del territorio toscano contraddistinta per una iniziativa di gratuità. Quest’anno è stato assegnato alla associazione “Centro Missionario Medicinali” che da ben 37 anni in Firenze spedisce in tutto il mondo a chi ne ha bisogno medicinali attraverso la raccolta del farmaco. Alla prossima quinta edizione!

cardinale

 

 

 

 

 

 

 

provveditore

 

 

 

 

 

funaro

 

 

 

 

 

cattarina

 

 

 

 

 

ragazza

 

 

 

 

 

rag

 

 

 

 

 

ragazzaaa

 

 

 

 

 

visione

 

 

 

 

 

premio