Get Adobe Flash player

Archivi del mese: settembre 2020

 

4° PREMIO GIORNALISTICO NAZIONALE

Comunicare la gratuità”

 

Un’edizione speciale, dedicata interamente ai giornalisti che hanno saputo raccontare al meglio il ruolo del volontariato nell’emergenza sanitaria Covid-19 facendo luce su chi si è adoperato per dare sollievo e supporto alle persone più fragili, senza chiedere nulla in cambio. Il concorso nazionale è sostenuto dal Cesvot e promosso dall’associazione di volontariato Vol.To.Net -Rete Volontariato Toscana, in occasione della manifestazione “All’Origine della Gratuità” – organizzata dall’Associazione  Vol.To.Net – Rete Volontariato Toscana, insieme alla Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze e la Compagnia delle Opere Sociali, con la collaborazione di Cesvot e il  sostegno della Fondazione Cr Firenze –   in programma a Firenze, il 5 dicembre 2020, a Palazzo Vecchio.

Il concorso nazionale nasce con lo scopo di valorizzare e promuovere il lavoro dei giornalisti impegnati a raccontare l’attualità. Qui a seguire il regolamento del concorso.

 

Art. 1 – Oggetto del concorso

Il premio verrà assegnato all’articolo o all’inchiesta, in lingua italiana, pubblicato su carta stampata, sul web – su testate on line regolarmente registrate –  o a servizi trasmessi in televisione o in radio i cui argomenti siano il “sociale”, la “solidarietà” e il “volontariato” nel contesto dell’emergenza sanitaria Covid-19. I lavori devono essere pubblicati o trasmessi nel periodo compreso tra il 1 novembre 2019 e il 1 novembre 2020.  Ogni giornalista potrà presentare un solo lavoro. Il riconoscimento verrà assegnato al giornalista che meglio avrà comunicato una storia che racconti il mondo del volontariato nell’emergenza sanitaria

Art.2 – Requisiti per partecipare

Possono partecipare tutti i giornalisti iscritti all’Albo dei Professionisti o dei Pubblicisti, free lance e praticanti, senza limiti di età.

Art.3 – Modalità e termini di consegna

I lavori dovranno essere consegnati entro e non oltre il 6 novembre 2020, pena esclusione dal concorso.

Gli elaborati dovranno essere inviati via mail all’indirizzo  comunicarelagratuita@gmail.com. Il candidato dovrà allegare anche un suo curriculum vitae, copia di un documento di identità valido e liberatoria al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art.14 del D.Lgs 196/2003.

La partecipazione è individuale e gratuita. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti coinvolti nell’organizzazione.

art.4 Premio

Al giornalista vincitore verrà corrisposta la somma di 1.000 (mille) euro, in un’unica soluzione. Le modalità di premiazione verranno comunicate successivamente.

NOTE: l’importo indicato è al lordo di oneri fiscali e contributivi.

art.5 Valutazione

Gli elaborati verranno valutati da una giuria. Il loro giudizio sarà motivato e incontestabile presso ogni sede.

art.6

Con la sua partecipazione, il giornalista autorizza l’organizzazione a riprodurre e diffondere le opere inviate, siano essi testi, video o immagini,  senza niente pretendere. Sarà cura dell’organizzazione citare l’autore.

art.7

Ogni giornalista sarà personalmente responsabile dei contenuti inviati e ne garantisce l’autenticità e la veridicità. Sarà cura del partecipante ottenere tutte le autorizzazioni, diritti e copyright sul materiale presentato. Con la partecipazione al premio si accetta il presente regolamento e si declina l’organizzazione da qualsiasi responsabilità. Partecipando, il giornalista dà il pieno consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lsg 196/2003 e GDPR UE 679/2016 nei limiti e per la finalità del concorso.